Volontari

Partecipare al servizio civile significa entrare in un grande progetto, accettare la sfida e scoprire il proprio valore, scegliere di essere una risorsa per la comunità e cambiare insieme il nostro futuro.
Se ci pensi, avere un progetto migliora la vita!

Nella pagina troverai alcune indicazioni su come partecipare e svolgere il Servizio civile.

Scelgo il Servizio civile perché:

  • è cittadinanza attiva. Servizio Civile significa partecipare concretamente alla vita sociale, occuparsi delle politiche pubbliche, mettendo a disposizione i propri saperi, i propri talenti, le proprie energie e il proprio tempo per rendere effettivi i diritti, tutelare beni comuni e sostenere soggetti in condizioni di fragilità.
  • significa costruire oggi il nostro futuro. Impegnarsi con il servizio civile vuol dire “non mi arrendo”, far capire  che “io ci sono” per la mia vita e la mia comunità.
  • è un’opportunità per confrontarsi, imparare, crescere. Con il servizio civile ti confronti con altri volontari, con il personale dell’ente e della comunità dove operi; conosci diverse realtà e culture; ti misuri con te stesso affrontando impegni e responsabilità.
  • è uno strumento di pace e di integrazione. La pace si costruisce giorno per giorno, imparando ad apprezzare la differenza, a gestire i conflitti, a creare legami e relazioni; il servizio civile ti permette una pratica continua e momenti di formazione e riflessione sul tema della pace e della integrazione.
  • è l’occasione per fare rete. Con il SC ti troverai ad agire con altri giovani e con diverse organizzazioni e contesti, entri in un mondo interconnesso.
  • è un’esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.  Durante il percorso di SC ci sono tante occasioni di apprendimento, sia acquisendo competenze tecniche sul settore e le attività del progetto (hard skills) che acquisendo competenze trasversali e di cittadinanza (soft skills): imparando a stare in un’organizzazione, a prendere decisioni e ad agire con flessibilità, sviluppando capacità nel problem solving etc.

Puoi partecipare al servizio civile se:

  • hai un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti al momento della presentazione della domanda; 
  • sei cittadino/a italiano/a o cittadino/a di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea ovvero di un Paese extra Unione Europea regolarmente soggiornante in Italia;
  • non hai riportato condanna in Italia o all'estero, anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Attenzione! Per alcuni progetti possono essere richiesti ulteriori requisiti, in relazione alla specificità delle azioni previste. Prima di presentare domanda, leggi sempre attentamente i progetti e quanto riportato nelle schede di sintesi che troverai pubblicate sui siti dei singoli enti presenti nel bando volontari in cui ti candidi.

Gli interventi del Servizio civile si sviluppano nei seguenti settori:

assistenza; protezione civile; patrimonio ambientale e riqualificazione urbana; patrimonio storico artistico e culturale; educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport; agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità; promozione della pace tra i popoli, della non violenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero.

Per candidarti al Servizio Civile Universale devi presentare la domanda nel momento in cui è pubblicato il Bando da parte del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale; nel bando vengono specificati tempi, requisiti e modalità per candidarsi.

Leggi i bandi su Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile - Sezione bandi.  

Dopo aver letto attentamente il bando, dovrai scegliere il progetto al quale desideri partecipare tra quelli pubblicati nel bando. Sul sito Scelgo il Servizio civile avrai a disposizione un motore di ricerca che ti aiuterà a selezionare i progetti per territorio, settore e ambito di attività. Leggi i progetti che più ti interessano e scegli quello a cui vuoi candidarti.

A questo punto sei pronto per presentare domanda, attraverso la piattaforma informatica DOL - Servizio civile domanda On Line; prima, però, dovrai dotarti del Sistema Pubblico di Identità Digitale - SPID (www.spid.gov.it); nel caso tu non possa avere la SPID (ad esempio sei un ragazza/o extracomunitario) dovrai chiedere delle credenziali di accesso al Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale. 

Per ogni informazione sulle modalità di candidatura online approfondisci sul sito Scelgo il Servizio civile.

Ricorda! Puoi presentare solo una domanda. Scegli bene il progetto a cui candidarti prima di confermare l’invio.

L’invio della domanda è andato a buon fine, a questo punto dovrai partecipare ad una selezione, prevalentemente per titoli e colloquio, gestita dall’ente che ha proposto il progetto in cui ti sei candidato.

Attenzione! Data, modalità e luogo di selezione saranno esclusivamente pubblicati sul sito dell’ente a cui hai presentato domanda; controlla periodicamente il sito dell’ente e contattalo direttamente nel caso di dubbi.

Complimenti sei stato selezionato, ora attendi istruzioni dall’ente che ti ha scelto, che ti comunicherà tempi e modalità per il tuo avvio nel progetto. Nel bando a cui hai risposto troverai il periodo di tempo entro il quale tutti i progetti dovranno partire.